Sistemi radio per gallerie - C.R.T. Elettronica -Telesoccorsi - Periferiche - Ponti radio - Centrali operative - Radioallarmi

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Sistemi
Sistemi radio per gallerie

La direttiva 2004/54/CE, recepita dallo stato Italiano con Decreto Legislativo 5 ottobre 2006 n. 264, prevede che nelle gallerie di lunghezza superiore a 500 metri siano rispettati i requisiti minimi di sicurezza della rete stradale trans europea (TEN). In particolare in tutte le gallerie di lunghezza superiore a 1.000 metri e, se più corte ma con una densità di traffico superiore alle 2000 unità, è imposta l'installazione di impianti di radiocomunicazioni al fine di garantire la gestione degli interventi agli enti preposti al pronto intervento di soccorso, come la Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco, il Soccorso Sanitario e l'ANAS.

C.R.T. Elettronica è specializzata nella progettazione, fornitura e installazione di soluzioni specifiche per la ritrasmissione di segnali analogici e digitali, che permettono di comunicare via radio all'interno di miniere, condotte, gallerie e trafori autostradali e ferroviari.

I sistemi per l'estensione della copertura dei segnali radio all'interno delle gallerie possono operare nella gamma di frequenze compresa tra 70 e 470 MHz, mediante l'impiego di un'unica e comune infrastruttura radiante.

Sistemi radio per gallerie
Sistemi radio per gallerie

Oltre alla ritrasmissione della comunicazione radiomobile professionale bidirezionale (PMR) analogica e digitale (TETRA) per servizi di soccorso e forze dell'ordine, è possibile anche la ridiffusione monodirezionale delle frequenze in FM (88-108MHz). Se vi è un centro di controllo, è possibile interrompere le ritrasmissioni radio dei canali destinati agli utenti della galleria, per diffondere messaggi di emergenza.

Un'accurata progettazione per ogni singolo impianto, utilizzando apparati commercialmente reperibili sul mercato e dotati delle necessarie omologazioni e certificazioni, permette la realizzazione di sistemi capaci di rispondere alle richieste di ogni singola specifica galleria.

Le opere sin'ora realizzate dalla C.R.T. Elettronica spaziano tra sistemi standard da 1 a 5 canali fino ad arrivare ad opere con elevato livello di system integration come ad esempio gli impianti di radiocomunicazioni per i trafori autostradali internazionali del Frejus (12,8 Km.) e del Monte Bianco (11,6 Km.), dove attualmente lavorano oltre 30 canali per i servizi binazionali dei Vigili del Fuoco, Polizia di Frontiera, Carabinieri e Gendarmeria, Soccorso sanitario, rete radio digitale privata TETRA per le società esercenti e radiodiffusione FM+RDS. Questi sistemi sono inoltre gestiti da posto di controllo centralizzato (PCC).

Sistemi radio per gallerie
Sistemi radio per gallerie

Nelle installazioni più semplici i segnali radio dei servizi presenti all'esterno della galleria vengono prelevati tramite apparati di rice-trasmissione duplex (outdoor) posti in prossimità dell'imbocco della galleria e connessi ad un sistema di antenne per ogni singola banda di frequenza, opportunamente interconnessi ad altri apparati di rice-trasmissione duplex (indoor) connessi ad un mezzo trasmissivo installato all'interno della galleria, per il tramite di opportuni sistemi di branching d'antenna. Nella fase preliminare della progettazione è molto importante prevedere una campagna misure per stabilire i livelli di segnale dei diversi servizi presenti nelle immediate vicinanze dell'imbocco della galleria per stabilire uno studio di fattibilità (a volte scontato e sottovalutato dagli Enti appaltanti).

Per definire un opportuno dimensionamento del sistema di radiocomunicazioni è necessario studiare ed individuare il mezzo trasmissivo più idoneo da installare all'interno della galleria. A seconda del numero di canali da ritrasmettere, delle frequenze utilizzate e dalla complessità/lunghezza delle gallerie, il sistema radiante che fornirà il segnale utile per l'intero percorso può essere costituito da antenne, da cavo fessurato o da una combinazione di entrambi.

Nelle gallerie di notevole complessità, come quelle che implicano frequenze radio multiple o insiemi di gallerie tra loro interconnesse, l'approccio migliore consiste nell'utilizzo di apparati outdoor interconnessi con gli apparati indoor tramite fibra ottica.

Sistemi radio per gallerie
Sistemi radio per gallerie

La progressiva attenuazione del segnale nel cavo radiante, specialmente alle alte frequenze, viene superata con l'inserimento a determinati intervalli lungo il percorso della rete di opportuni amplificatori di linea. Il guadagno di tali amplificatori viene calcolato con cura nella fase di progettazione al fine di definirne l'opportuno dimensionamento per poter superare le perdite di potenza lungo il cavo e permettere l'inserimento di ulteriori tratti di cavo radiante, prolungando il percorso coperto dal segnale. Il cavo radiante viene installato per tutta la lunghezza della galleria: in caso di gallerie a doppia fornice il cavo viene installato in ciascuna galleria.

Il cavo fessurato radiante è un mezzo trasmissivo di diffusione del segnale a larga banda: è quindi possibile realizzare sistemi di ritrasmissione multicanale in grado di gestire più servizi in distinte bande di frequenza. Tramite appropriate tecniche di multiplazione e combinazione, i diversi segnali ricevuti dalle reti radio dei vari servizi di soccorso, vengono indirizzati ad un'unica porta per la connessione al cavo radiante o alle antenne.

Sistemi radio per gallerie

In risposta a queste esigenze, grazie alla competenza del proprio reparto di progettazione, dei suoi tecnici qualificati e sulla base dell'esperienza specialistica acquisita, C.R.T. Elettronica è a disposizione della clientela per:

   Servizi di consulenza
   Studi di fattibilità e misure radioelettriche
   Supporto tecnico in fase di stesura del progetto preliminare ed esecutivo
   Fornitura di materiali ed apparecchiature
   Fornitura di sistemi e soluzioni complete chiavi in mano
   Installazione on-site di impianti
   Stesura e posa in opera di cavi ed interconnessioni
   Training ed assistenza tecnica on-site
   Teleassistenza e manutenzione

 
Torna ai contenuti | Torna al menu